top of page

ADDITIONAL INFORMATION ON CARBON SEQUESTRATION POTENTIAL

 

1. Studi

Le affermazioni relative al potenziale di sequestro del carbonio si basano sugli studi condotti da:

Ernst & Young:

a. Acquamark,

b.Twin Top,

c. Twin Top Evo,

d. Advantec,

e. 2D sparkling stopper,

f. Agglomerated sparkling stopper,

g. Spark Top One,

h.Top Series wood natural,

i.Top Series wood Neutrocork,

j. Top Series plastic natural,

k.Top Series plastic Neutrocork,

PwicewaterhouseCoopers:

a. Naturity,

b. Xpür,

c. Neutrocork,

disponibile all'indirizzo https://www.amorimcork.com/en/sustainability/studies/ (di seguito lo "Studio") realizzato esclusivamente per Corticeira Amorim, seguendo la metodologia e le ipotesi ivi indicate e con un approccio Cradle-to-Gate o Cradle-to-Grave, e non può essere utilizzato per nessun'altra azienda o prodotto. Lo studio non è stato verificato da alcun ente normativo, certificatore o simile che non faccia parte di Ernst & Young o PwicewaterhouseCoopers. Lo studio ha preso in considerazione anche un'analisi di sensibilità e una simulazione relativa al sequestro di carbonio delle foreste di querce da sughero per fornire una prospettiva più ampia sul bilancio globale dei gas a effetto serra (GHG). Questa relazione è stata simulata analizzando gli scenari di sequestro del carbonio che possono essere associati ai prodotti del sughero: i) la produzione di sughero è senza dubbio la principale attività economica di una foresta di querce da sughero in fase di sfruttamento, e si può sostenere che le aziende di lavorazione del sughero siano un catalizzatore nel creare interesse economico per i proprietari di foreste di querce da sughero per mantenere lo sfruttamento delle querce da sughero; ii) la Product Environmental Footprint Category Rule (PEFCR) per il settore vitivinicolo stabilisce che il carbonio contenuto nelle querce da sughero dovrebbe essere preso in considerazione nell'analisi come informazione ambientale aggiuntiva, dal momento che il loro stoccaggio di carbonio supera i 100 anni. Pertanto, lo studio ha considerato il sequestro di carbonio della foresta di querce da sughero associato alla produzione di sughero.

 

2. Conclusioni

Le conclusioni sulla stima del potenziale di sequestro del carbonio dei prodotti di Corticeira Amorim (di seguito "Conclusioni") si basano pertanto su:
(i) le fonti di emissione e le ipotesi citate nello Studio, nei luoghi e nei periodi ivi indicati, quali: il consumo di materie prime, il consumo di energia e il trasporto di materie prime, prodotti e sottoprodotti.
(ii) Sequestro di carbonio della foresta di sughero, indirettamente attribuito ai prodotti di Corticeira Amorim, considerando che le sue attività contribuiscono allo sfruttamento della foresta di sughero.

Se l'azienda, il prodotto e/o questi fatti, circostanze o ipotesi vengono modificati, le conclusioni saranno necessariamente diverse.

3. Scopo

Lo Studio e le Conclusioni intendono fornire informazioni e conclusioni non esaustive basate su fatti, ipotesi e metodologie accettate da Ernst & Young e/o PwicewaterhouseCoopers e non rappresentano o non devono essere interpretate come consigli, dichiarazioni, garanzie o rappresentazioni commerciali in merito alla qualità e/o alla proprietà del Prodotto. I risultati e le conclusioni dello Studio devono essere considerati complessivamente e non separatamente. Sebbene Corticeira Amorim creda nella ragionevolezza delle ipotesi, delle circostanze e delle metodologie utilizzate nello Studio, esse sono tutte intrinsecamente soggette a rischi, incertezze, imprevisti e altri importanti fattori, noti o sconosciuti, che possono essere difficili o impossibili da prevedere, come ad esempio le vendite o la strategia finanziaria dell'azienda, le condizioni del mercato economico e finanziario nazionale e internazionale, la tecnologia, le condizioni legali e normative, l'evoluzione del settore dei servizi di pubblica utilità, le condizioni idrologiche e climatiche, il costo delle materie prime e dell'energia, tra gli altri, che possono portare a differenze significative tra i risultati effettivi e le affermazioni e conclusioni fatte. Corticeira Amorim non può essere ritenuta responsabile per eventuali danni diretti, indiretti o di altro tipo derivanti dall'uso delle Conclusioni e/o dello Studio associato, sia nei confronti delle controparti che di terzi ai quali tali Conclusioni e/o lo Studio associato sono stati mostrati o divulgati in qualsiasi modo.

STUDIES REACHING BALANCE

bottom of page