Una leadership sostenibile

"Completamente naturale, riutilizzabile e riciclabile, il sughero è perfettamente in linea con la consapevolezza ambientale della società contemporanea."

Corticeira Amorim persegue un'attività economica esemplare in termini di sviluppo sostenibile. Promuovendo la raccolta ciclica del sughero, senza danneggiare gli alberi, l'azienda garantisce che la foresta di querce da sughero sia una risorsa vitale, rinnovabile e naturale, con innumerevoli benefici ambientali, economici e sociali.

Le foreste di querce da sughero sono pozzi di CO2 naturali, regolano il ciclo idrologico, proteggono dall'erosione e dal fuoco e promuovono un livello di biodiversità paragonabile a regioni come l'Amazzonia, il Borneo e la savana africana. La raccolta del sughero mantiene la vitalità delle foreste stesse e favorisce lo sviluppo economico, ambientale e sociale associato, consentendo a migliaia di persone di continuare a vivere e lavorare in aree aride e semi-aride. Questo contributo tridimensionale consente al sughero di distinguersi come una delle materie prime più sostenibili al mondo.

Impronta di carbonio negativa
LLa quercia da sughero è una specie a crescita lenta che svolge un ruolo importante nella cattura di CO2. Le sue radici, foglie, tronco e corteccia conservano la CO2 durante tutta la vita dell'albero, che può facilmente superare i 200 anni. I prodotti in sughero mantengono anche questa capacità di stoccaggio per l'intero ciclo di vita, contribuendo così in modo significativo alla riduzione dell'impronta di carbonio di varie applicazioni.

Corticeira Amorim ha commissionato uno studio per misurare e verificare in modo indipendente il suo Carbon footprint (CFP), ovvero l'impatto che la sua filiera ha sull'ambiente. Questo studio comprende la quantificazione di tutte le emissioni di gas ad effetto serra (GHG) lungo tutto il ciclo di vita del prodotto, dall'estrazione delle materie prime allo smaltimento finale. Lo studio mostra che in un momento in cui la carbon neutrality costituisce una delle maggiori sfide della società, l'attività commerciale dell'azienda avvantaggia il pianeta riducendo i gas serra e catturando più CO2 di quella emessa.

Economia circolare
Totalmente naturale, riutilizzabile e riciclabile, il sughero è perfettamente in linea con la crescente consapevolezza ecologica della società contemporanea. Corticeira Amorim ha implementato un processo di produzione integrato, attraverso il quale garantisce il riutilizzo di tutti i sottoprodotti associati alla lavorazione del sughero. Non ci sono quindi forme di rifiuti o residui di sughero, dando una nuova dimensione alla vecchia massima che "nulla è perduto, tutto [torna al processo produttivo e] è trasformato". In effetti, questo concetto, che è attualmente alla base dell'economia circolare, è stato applicato a Corticeira Amorim dal 1963, anno in cui è stata costituita un'unità industriale per la produzione di granuli e agglomerati di sughero con l'obiettivo di trasformare il 70% dei rifiuti generati dalla produzione di tappi di sughero - fino ad allora usati solo marginalmente.

La stessa filosofia di dare valore al sughero come materia prima, ha motivato l'azienda a sviluppare un'iniziativa senza precedenti per riciclare tappi usati, iniziata in Portogallo e che ha ottenuto un sostegno popolare in paesi di oltre quattro continenti (Europa, Nord America, Australia e Africa), che in Italia ha il nome di ETICO.

Gestione forestale sostenibile

"Consapevole dell'unicità del settore del sughero, Corticeira Amorim si assume la responsabilità di preservare un patrimonio unico e prezioso: la foresta di querce da sughero"

Sustainability Report
Amorim Cork pubblica periodicamente il Sustainability Report, documento che mette in evidenza non solo il rapporto con l’ambiente, ma tutte le azioni che il Gruppo Amorim compie per assicurare alcuni dei principi fondamentali del rapporto con il mercato e con i collaboratori, come ad esempio l’accreditamento Ethical Trade ed il rapporto di uguaglianza tra uomini e donne. Questo rappresenta anche un impegno in materia di eco-compatibilità della nostra attività industriale. Dal 2008 il Gruppo Amorim ha avviato un’opera di aumento della sua quota di utilizzo di energia a partire dalla biomassa (bruciatura della polvere di sughero), portando la percentuale di utilizzo di questa fonte energetica al 60% e permettendo una riduzione delle emissioni di CO2 del 4,57%.

www.amorim.com/en/sustainability/sustainability-reports

Amorim Cork Italia è la filiale italiana del Gruppo Amorim ed è l’azienda leader nel Paese per la produzione e vendita di tappi in sughero e fornisce le chiusure alle cantine di tutto il panorama nazionale dallo stabilimento di Conegliano, nel cuore dei colli trevigiani. Fondata nel 1999 a partire da una partnership con un’azienda che operava nel mercato dal 1970. L'azienda fa dell’eccellenza uno stile di vita: ciò significa lavoro certosino, personalizzato e in costante ascesa sulla garanzia di produrre tappi che siano soluzioni su misura per i vini che andranno a proteggere. Un’opera di ricerca che ha permesso al giorno d’oggi di assicurare a ogni tipologia di vino una chiusura studiata su misura per rispettarne proprietà ed evoluzione. Le fasi produttive che avvengono in Italia sono quelle di finitura e personalizzazione del prodotto, a partire da semilavorati provenienti esclusivamente dagli stabilimenti del gruppo, in modo da garantire il controllo dell’intera filiera produttiva. In particolare, nella sede di Conegliano si effettua la lavorazione giornaliera di circa 1.300.000 tappi; l’unità produttiva ha una capacità di stoccaggio di circa 50 milioni di tappi di tutte le tipologie, con rotazione media di 40 giorni. La gestione della filiera è fondata su buone pratiche sostenibili, coerenti con il valore del sughero: un dono che dalla Natura arriva e alla stessa torna. La vocazione aziendale per il “produrre Slow in un mondo Fast”, a tutela della qualità, è arricchita da due iniziative di particolare sensibilità: il Progetto Etico e il premio Eticork, dove Amorim manifesta attenzione verso l’ambiente e le situazioni svantaggiate. Un successo continuo, che di anno in anno aumenta, grazie alla tenacia e alle competenze scientifiche, che rispettano e confermano la percezione dei consumatori. In materia di sostenibilità sociale, inoltre, l'azienda ha ottenuto il prestigioso riconoscimento Family Audit, che certifica l'avvenuta ottimizzazione della conciliazione vita/lavoro.